INSULA NET

Carcere e transizione energetica: tra comunità energetiche e opportunità lavorative

Il 21 settembre Insula Net all’evento promossa da Comune di milano e Consorzio VialedeiMille

La transizione energetica e il carcere al centro di un nuovo incontro, aperto agli addetti ai lavori, a imprese e a cittadini e cittadine, dedicato all’economia carceraria in programma giovedì 21 settembre, alle 10.30, alla Casa di Reclusione di Bollate. 

E’ Carcere e transizione energetica: tra comunità energetiche e opportunità lavorative per le persone detenute, il quarto appuntamento del ciclo di incontri promosso dal Comune di Milano e realizzato in collaborazione con il Consorzio VialedeiMille, costituito da cooperative sociali che impiegano detenuti negli istituti penitenziari di San Vittore, Opera e Bollate.   

Partendo dalla testimonianza della cooperativa sociale Bee4 – Altre Menti, nata proprio all’interno della Casa di Reclusione di Bollate che punta a realizzare un impianto fotovoltaico sul tetto della struttura, sarà approfondita la tematica della transizione energetica esplorando le opportunità che questa può rappresentare sia per gli istituti penitenziari in termini di autosufficienza energetica, sia per i detenuti in termini di occasione di inserimento lavorativo. L’installazione di impianti fotovoltaici, infatti, può contribuire all’efficientamento energetico degli istituti e rappresenta un importante incentivo per le attività lavorative interne: oltre ai vantaggi per il bilancio dell’Amministrazione Penitenziaria, una scelta di questo tipo potrebbe aprire la strada a percorsi formativi per le persone detenute come installatori e manutentori di impianti fotovoltaici, professioni sempre più richieste. 

Ne parleranno, tra gli altri, il direttore della casa di reclusione di Bollate Giorgio Leggieri, Roberto Bezzi, Responsabile area educativa Casa di Reclusione di Bollate, il presidente della cooperativa Bee4 – Altre Menti Pino Cantatore, Luigi Di Marco coordinatore di Asvis – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Stefano Bertolina, direttore Galdus Academy, Massimo Garbagnoli, responsabile scientifico del progetto educativo di Cidiesse, Paolo Bonifati, responsabile Area Business Lombardia ENEL, Niccolò Cerulli, presidente di Insula Net, Sara Capuzzo, presidente della cooperativa ‘E’ nostra’,  Gianni Castelli del collegio di ARERA e Claudio Cazzanelli, direttore di A&I Cooperativa Sociale. 

Condividi quest'articolo: