INSULA NET

Edilizia sociale: un modello per il futuro dell’abitare

L’edilizia sociale, o housing sociale, sta diventando sempre più importante in Italia e in Europa, come risposta alle crescenti difficoltà di accesso all’abitazione da parte delle fasce di popolazione più fragili.

Perché l’edilizia sociale è importante?

Gli affitti privati sono inaccessibili per sempre più persone e la stessa cosa vale per l’acquisto di una casa: accedere ad un mutuo è sempre più difficile ed insostenibile per molte famiglie. 

Ma i problemi riguardanti l’abitazione non sono esclusivamente di natura economica, bensì anche sociale. Dunque, l’edilizia sociale è caratterizzata prima di tutto da forme di agevolazione economica, come canoni di locazione calmierati, al fine di garantire il diritto alla casa anche a chi non ha gli strumenti per accedervi. 

Tali progetti possono presentare – ma non necessariamente – spazi in condivisione, spesso con l’intento di favorire pratiche di condivisione, con ambienti aperti aperti agli abitanti non solo dello stabile ma anche di tutto il quartiere.

È importante differenziare l’housing sociale dal cohousing che – sebbene possa essere una sua declinazione – non presuppone obbligatoriamente facilitazioni economiche, ma fornisce spazi e servizi in comune ad integrazione dell’unità privata, abilitando così nuove forme di abitare.

Un esempio: il progetto Macherio Social Housing

Sempre più progetti di edilizia sociale impiegano un’architettura che punta a favorire la condivisione degli spazi, al fine di innescare relazioni positive tra gli abitanti e l’integrazione sociale.

Tali aspetti sono al centro dei progetti di Housing sociale di cui ci occupiamo all’interno della città metropolitana di Milano.

Un esempio è il progetto Macherio Social Housing sviluppato dal fondo Bernina Social Housing, con il supporto del Comune di Macherio, dall’Ambito di Carate Brianza, con la gestione operativa di Abaco e la gestione sociale della comunità abitativa di Insula Net. 

Le 21 unità immobiliari sono composte da 15 appartamenti messi sul mercato a locazione calmierata, 3 appartamenti messi a disposizione per vari progetti sociali del territorio e 3 locali commerciali situati al piano seminterrato del palazzo.

Come gestori sociali ci occupiamo di accompagnare e stimolare il senso di collettività all’interno del palazzo, occupandoci prima di tutto dei temi della quotidianità.

Oltre agli aspetti economici, infatti il progetto pone particolare attenzione alla dimensione sociale:

  • Gestione sociale: accompagniamo gli abitanti nella creazione di una comunità solidale, promuovendo la convivenza, la tolleranza e la sostenibilità.
  • Spazi condivisi: Il complesso dispone di spazi comuni che favoriscono l’interazione e la socializzazione tra gli abitanti, proponiamo attività per animarli e metterli a disposizione della comunità
  • Efficienza energetica: per noi è molto importante mettere al centro anche la questione ambientale. Per questo accompagniamo gli abitanti nel processo di transizione ecologica.

Macherio Social Housing dimostra come l’edilizia sociale possa essere un modello di riferimento per il futuro dell’abitare. Un modello che non solo garantisce il diritto alla casa, ma che crea anche comunità inclusive, sostenibili e resilienti.

Scopri di più sul progetto Macherio Social Housing

L’edilizia sociale è una sfida importante, ma rappresenta anche un’opportunità per costruire un futuro migliore per tutti. In un momento di grandi trasformazioni sociali ed economiche, l’housing sociale può essere un motore di cambiamento positivo, per una società più equa, solidale e sostenibile.

Scopri il nostro progetto “Macherio Social Housing: gestione sociale

Condividi quest'articolo: